β€œπ‘¬π’“π’“π’‚ 𝒔𝒆𝒏𝒛𝒂 𝒑𝒂𝒄𝒆, 𝒏𝒆𝒍𝒍𝒂 π’„π’Šπ’•π’•π’‚...

β€œπ‘¬π’“π’“π’‚ 𝒔𝒆𝒏𝒛𝒂 𝒑𝒂𝒄𝒆, 𝒏𝒆𝒍𝒍𝒂 π’„π’Šπ’•π’•π’‚π’…π’†π’π’π’‚ π’Žπ’Šπ’π’Šπ’•π’‚π’“π’†, π’Šπ’ π’‡π’‚π’π’•π’‚π’”π’Žπ’‚ 𝒅𝒆𝒍 π‘ͺπ’‚π’‘π’Šπ’•π’‚π’π’ 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 π‘Ήπ’π’„π’„π’‚β€Β πŸ° La storia racconta che il Capitano della Rocca, si lasciΓ² corrompere da Giosia Acquaviva nel 1432 con la promessa che non avrebbe in alcun modo infierito sui residenti visto che il suo unico interesse era quello di riappropriarsi dell'antico maniero di famiglia. Giosia invece, una volta entrato all'interno della Fortezza, venne meno a tutte le promesse precedentemente rese, massacrΓ² l'intera guarnigione, uccidendo violentemente anche il Capitano della Rocca, che tentΓ² in estremo di salvare la sua famiglia.Β  πŸ‘‰πŸ»Narra la leggenda, tramandata dagli anziani del borgo, che nelle notti d'inverno, tra i sibili del vento e misteriosi lamenti, il fantasma del Capitano della Rocca vaga ancora nella fortezza, cercando la sua famiglia, scuotendo e schiacciando contro le mura chiunque si trovi dinanzi, come volesse far rinsavire qualcuno dal perduto senno per interrogarlo. Hai mai visitato la fortezza di Acquaviva? Raccontacelo nei commenti πŸ‘‡πŸΌ #PICENO2PUNTOZERO #FORTEZZA #ACQUAVIVAPICENA

© 2021 Fiera Milano SpA - P.IVA 13194800150
Si Γ¨ verificato un errore